Torinese, classe ‘86, sono una copywriter d’agenzia che si occupa principalmente di comunicazione digitale.
In coppia con la mia art del cuore, mi diletto anche nella progettazione di brand identity con il ruolo di verbal designer.

Nel tempo libero dico la mia un po’ dove capita su questioni politiche e sociali – in particolare su diritti civili, parità di genere, sessismo e femminismo. È anche per questo che ho iniziato ad approfondire il tema del linguaggio inclusivo.

Prima o poi scriverò un libro, così farò contenta mia mamma.

Questo sito utilizza cookie tecnici, statistici e di terze parti: cliccando su “Accetto” dai il tuo consenso al loro utilizzo.
Per maggiori informazioni, leggi la Privacy & Cookie Policy.